patologie arti superiori

EPICONDILITE (GOMITO DEL TENNISTA)

Tutti noi abbiamo sentito parlare del "Gomito del tennista", ma dovete sapere che il termine medico corretto per questa patologia è "Epicondilite".

Generalmente, se non viene presa in tempo, può diventare complicata da guarire. Gli antinfiammatori sono dei semplici pagliativi, quello che dovete fare per evitare la sua cronicizzazione è contattare un fisioterapista. In una prima fase verranno utilizzate le terapie fisiche e strumentali per alleviare il dolore, in seguito si passerà a esercizi di stretching, trattamenti manuali ed esercizi di rinforzo muscolare.

Leggi di più


EPITROCLEITE (GOMITO DEL GOLFISTA) 

Sapete che il così detto "Gomito del Golfista" in realtà ha un nome medico specifico? Si tratta dell'epitrocleite ed è un'infiammazione dolorosa provocata da un sovraccarico funzionale o da una degenerazione tendinea dei muscoli epitrocleari.

Solitamente il trattamento di questa patologia consiste in terapie fisiche e strumentali per ridurre l'infiammazione e il dolore, stretching muscolare, trattamento manuale dei "Trigger Point" ed esercizi di rinforzo muscolare.

In alcuni casi durante il periodo di trattamento è consigliabile portare un tutore per scaricare  punti di tensione.

Leggi di più


LUSSAZIONE DELLA SPALLA

Avete mai sentito dire “Mi esce spesso la spalla”? Questa è l’espressione più comune per descrivere la cosiddetta “lussazione della spalla". La diagnosi di lussazione spesso è piuttosto immediata, dato che il danno articolare è visibile ad occhio nudo o comunque palpabile. La riabilitazione dopo una lussazione della spalla svolge un ruolo determinante, sia perché il riutilizzo dell’arto superiore ha bisogno di un’articolazione libera e non dolente, sia perché la più frequente complicanza che si verifica dopo un episodio di lussazione è il permanere di un’instabilità che prima o poi darà luogo ad una recidiva.

 Leggi di più


PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE

Quando si utilizza il termine “periartrite” si vuole indicare una patologia infiammatoria che colpisce uno o più tessuti peri-articolari, ossia tutte quelle strutture anatomiche che sono presenti laddove vi è un’articolazione. Il principale sintomo di questa patologia è il forte dolore alla spalla che compare nell’esecuzione di alcuni movimenti della vita quotidiana. Qualunque sia l’entità della patologia, l’obiettivo primario è in ogni caso la riduzione dell’infiammazione e del dolore: cicli di terapie fisiche. RIdotto il processo infiammatorio e il dolore si proseguirà con mobilizzazioni, manipolazioni ed esercizi di rinforzo.

Leggi di più

 


RIZOARTROSI

La rizoartrosi (dal greco “rizos”, radice) è un’artrosi che riguarda la piccola articolazione trapezio-metacarpale, ossia una degenerazione di quell’articolazione localizzata alla base del pollice tra l’osso chiamato “trapezio” e il primo metacarpo. 

I sintomi più caratteristici di questa patologia sono dolore, gonfiore, tumefazione alla base del pollice, limitazione funzionale e diminuzione della forza muscolare e atrofia.

Attraverso la fisioterapia possiamo iniziare una terapia conservativa che permetterà di posticipare il trattamento chirurgico.

Leggi di più

 


TUNNEL CARPALE

Esistono due tipi di trattamento: un “trattamento non chirurgico” e un “trattamento chirurgico”. Se la diagnosi viene fatta precocemente la sindrome del tunnel carpale può essere trattata senza dover intervenire chirurgicamente. Con questo trattamento il fisioterapista può agire sulla zona interessata con terapie fisiche e strumentali per attenuare lo stato infiammatorio e doloroso. Non appena i sintomi si riducono, è possibile introdurre delle mobilizzazioni manuali e dello stretching. Raggiunta l’articolarità completa e movimento senza dolore si può iniziare l’ultima fase della riabilitazione: il recupero della forza e della coordinazione.

Leggi di più